Il mattone: unico bene capace di resistere alle crisi

L’obiettivo di chi investe non è sempre quello di aumentare il proprio capitale utile ma, in tempi di incertezza, la speculazione passa in secondo piano lasciando il posto alla tutela del patrimonio esistente per proteggersi da future crisi economiche, svalutazioni monetarie, ed in casi estremi, dal default del proprio paese.

Il “mattone rappresenta da sempre l’esempio lampante del bene di rifugio, ovvero un bene il cui valore viene ritenuto non influenzabile da una serie di eventi, come per esempio il livello generale dei prezzi, l’arresto dell’economia di un paese o un periodo di forte incertezza, come quello determinato dall’attuale emergenza sanitaria e la conseguente volatilità economica.

Il settore immobiliare offre diverse opportunità di investimento sicuro, a seconda di quelle che sono le esigenze e le possibilità dell’investitore. Che sia un garage in una grande città trafficata o un casale in campagna, acquistare un bene immobile è sempre una certezza e può riservare grandissime soddisfazioni e guadagni a chi sa cogliere le giuste opportunità.

L’ultimo mese ci ha visti instaurare un rapporto profondo con le nostre “quattro mura”, ed ognuno di noi si è visto costretto a trasformare la propria abitazione in ufficio, parco giochi, scuola, cinema… Questa anomala situazione sicuramente porterà diversi cambiamenti nel modo di concepire la nostra abitazione, ci farà capire quali sono le nostre reali esigenze in termini di spazi abitativi. Molti di noi staranno covando il desiderio di mutare la propria condizione residenziale, per migliorarla o semplicemente… Per cambiare aria!

Sia per chi pensa di vendere, così come per chi pensa di comprare, il settore immobiliare riserverà piacevoli sorprese in termini di rapporto qualità/prezzo degli immobili, così come di sussidi e finanziamenti bancari che saranno protagonisti della ripresa del nostro amato paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *